Mauro Trentadue
  1 risultati

Mauro Trentadue vive e lavora a Milano, la città dove è nato nel 1970 e si è laureato in Filosofia morale, con una tesi su Bergson. Già collaboratore della cattedra di Filosofia morale presso l'Università degli Studi di Milano, dove ha svolto attività didattica e di ricerca, attualmente ricopre un incarico direttivo in una importante società privata, operante nel settore della formazione. Si è occupato del rapporto tra bergsonismo e filosofia contemporanea, dedicando a questo tema alcuni seminari, articoli ed un saggio (Bergson, Milano 1998). Ha poi approfondito il pensiero di Hannah Arendt e il suo rapporto con il mondo greco (Il messaggio nella bottiglia: Hannah Arendt e il tesoro perduto della polis, "Acme", 1998). Le riflessioni su Simone de Beauvoir, che prendono forma in questo libro, si inquadrano in una più generale attenzione alla dimensione filosofica dell'ottimismo (Le chant joyeux de l'avenir. Osservazioni sull'ottimismo di Bergson, Acme, 1999).

 

I libri di Mauro Trentadue in catalogo:

 

mauro trentadue, la gioia di esistere l'orrore di finire