Wilhelm Schapp
  1 risultati

Wilhelm Schapp (Großefehn 1884 – Sanderbusch 1965). Allievo prima di Rickert a Friburgo e poi di Dilthey e Simmel a Berlino, nel 1905, affascinato dalla figura di Husserl, si avvicinò al circolo fenomenologico di Göttingen, di cui entrò presto a far parte. Nel 1909 discusse la dissertazione di dottorato sotto la supervisione del padre stesso della fenomenologia. Pubblicata nel 1910 con il titolo Contributi alla fenomenologia della percezione, essa viene oggi annoverata tra i grandi classici del movimento fenomenologico. Nel 1953 con l’opera Reti di storie dà avvio ad una personalissima e originale rilettura della fenomenologia in chiave narratologica.