John Taylor
  1 risultati

John Taylor Nato nel 1952 a Des Moines (Stati Uniti), lo scrittore americano John Taylor vive in Francia dal 1977. È autore di nove opere di racconti, di prose brevi e di poesie: The Presence of Things Past (1992), Mysteries of the Body and the Mind (1988), The World As It Is (1998), Some Sort of Joy (2000), The Apocalypse Tapestries (2004), If Night is Falling (2012), Now the Summer Came to Pass (2012), The Dark Brightness (2017) e Grassy Stairways (2017). La sua raccolta di poesie The Apocalypse Tapestries è stata pubblicata in italiano con il titolo Gli Arazzi dell’Apocalisse (Hebenon) e la sua raccolta di prose brevi, If Night is Falling, con il titolo Se cade la notte (Joker), i due libri entrambi nella traduzione di Marco Morello. Come traduttore, John Taylor ha tradotto le poesie di Philippe Jaccottet, di Pierre- Albert Jourdan, di Jacques Dupin, di Louis Calaferte, di Georges Perros, di Pierre Chappuis, di Pierre Voélin e di José- Flore Tappy. È editor e co-traduttore d’una ampia raccolta dei testi del poeta italiano Alfredo de Palchi, Paradigm: New and Selected Poems (2013) e traduttore di Nihil (2017), sempre di Alfredo de Palchi. Ha ottenuto nel 2013 il premio dell’Academy of American Poets per il suo progetto di tradurre le poesie di Lorenzo Calogero, libro che è stato pubblicato: An Orchid Shining in the Hand: Selected Poems 1932-1960 (Chelsea Editions).