Miguel Torga
  1 risultati

Miguel Torga (1907-1995) è con Fernando Pessoa e José Saramago uno degli autori portoghesi più noti al mondo. Medico a Coimbra fino alla fine dei suoi giorni, collaborò alla rivista modernista “Presença” (1929-1930) e fu direttore delle riviste “Sinal” (1930) e “Manifesto” (1936-1938). Premio Camões nel 1989 e più volte candidato al premio Nobel, Torga, in segno di totale autonomia, pubblicò in proprio tutte le sue opere. La sua vasta produzione comprende quattordici raccolte di poesie, sette raccolte di racconti, una novella, O Senhor Ventura, un romanzo, Vindima, una straordinaria opera autobiografica A Criação do mundo, tre raccolte di saggi e discorsi (PortugalTraço de União e Fogo Preso), quattro pièces teatrali (Terra FirmeMarSinfoniaO Paraíso) e uno dei più originali diari del XX secolo, Diário 1933-1993 (16 voll.). Dell’autore in Italia sono apparsi i seguenti libri: Poesie e prose (nota e versioni di L. Panarese, 1954), Novelle e poesie (a cura di M.H. Almeida Esteves, 1974), Fronteira e altri racconti (a cura di M.H. Almeida Esteves, 1986), Poesie (a cura di L. Panarese, 1998) e L’arca di Noè (a cura di D. Corradini Broussard e S. Fadda, 1999).