Mauro Ponzi

Il cinema del muro

Una prospettiva sul cinema tedesco del dopoguerra

Informazioni
Collana: Soglie
2013, 263 pp.
ISBN: 9788857501703
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La prima opera che offre un’ampia panoramica su uno spaccato della cultura tedesca dal 1945 ai giorni nostri. Non un libro sul cinema tedesco ma la trattazione dei film che in quegli anni si sono occupati del problema della divisione politica della Germania. Il muro di Berlino è stato dapprima l’icona della divisione del mondo in due blocchi e poi, con il crollo, l’immagine che si è usata e che tuttora si usa per definire la fine di un’epoca. Una storia per immagini del presente che porta con sé intensi richiami alla memoria collettiva. Il libro – corredato da schede su attori, registi e film più significativi – fornisce tutti gli elementi per contestualizzare le opere cinematografiche e comprendere i codici linguistici e stilistici e i riferimenti diretti e indiretti tanto alla tradizione letteraria e filmica che agli avvenimenti dell’epoca.

Mauro Ponzi insegna letteratura tedesca presso l’Università La Sapienza di Roma. Dirige la rivista di letteratura e storia della cultura tedesca “Links” e lo “Hermann-Hesse-Jahrbuch”. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Goethe e l’antico (Roma 2005); Topografia dell’estraneo (Milano 2006); Teologia e politica (Torino 2006); Organizzare il pessimismo. Walter Benjamin e Nietzsche (Roma 2007); Spazi di transizione (Milano 2008), Klassische Moderne. Un paradigma del Novecento (Milano 2009).