Esther Fintz Menascé

Buio nell'isola del sole: Rodi 1943-1945

La tragedia dei militari italiani e l'annientamento degli ebrei

Informazioni
Collana: Passato prossimo
2014, 492 pp.
ISBN: 9788857505190
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 28,00  € 26,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Un libro appassionato sulle dimenticate vicende che si sono svolte nell’isola dove è nata la scrittrice e dove per secoli sono vissuti i suoi antenati. Nella prima parte del testo si indaga sui tragici eventi che, dopo l’8 settembre 1943, colpirono i militari italiani travolti dai nuovi nemici tedeschi, a cominciare dal loro comandante, l’ammiraglio Inigo Campioni, deportato in Polonia e fucilato nella Repubblica Sociale Italiana per volere di Mussolini; la seconda invece si concentra sulla deportazione degli ebrei locali, destinazione Auschwitz, il 23 luglio 1944 e sulla “liquidazione” di nove decimi di quella comunità vissuta sotto Roma, Bisanzio, gli Ospedalieri, il Gran Turco prima di passare sotto il Tricolore nel 1912. L’autrice ridà voce a due microcosmi che subirono ogni sorta di violenze da parte dei nazisti per lungo tempo rimaste nell’oblio.

Esther Fintz Menascé ha insegnato letteratura inglese nella facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Milano. Discendente di un’antica famiglia sefardita di Rodi, ha spesso orientato le sue ricerche verso scrittori ebrei e tematiche ebraiche sia nella letteratura britannica che in quella nord-americana (ha una laurea anche della Columbia University di New York). Il suo volume Gli ebrei a Rodi. Storia di un’antica comunità annientata dai nazisti è stato insignito di un Premio Acqui Storia (1992). Contemporaneamente a questa nuova edizione di Buio nell’isola del sole esce negli Stati Uniti, a Los Angeles, il suo A History of Jewish Rhodes.