Georg Simmel

Frammento postumo sull'amore

Informazioni
Collana: Minima Volti
2011, 48 pp.
ISBN: 9788857505626
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 3,90  € 3,71
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 3,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

L’amore elimina la differenza tra io e tu. Così uno dei più grandi filosofi contemporanei spiega il sentimento che ci incatena all’altro. L’amore diventa un rapporto che l’io costruisce con se stesso. Gli amanti si riflettono e si dissolvono l’uno nell’altro, divenendo una cosa sola. Ancora una volta Simmel affronta il quotidiano, ciò che ci tocca da vicino, il sentimento che vale una vita. Con la profondità che si merita, quella della filosofia.

 

Georg Simmel (1858 – 1918) è stato uno dei maggiori esponenti della cultura tedesca di fine secolo. Collocato all’interno dello storicismo tedesco contemporaneo, considerato ora sociologo ora relativista, in realtà sfugge a una precisa definizione che non sia quella di filosofo. In colloquio con artisti e intellettuali di fama mondiale, Simmel otterrà la cattedra nella periferica Strasburgo solo quattro anni prima della morte.