Cristian Lo Iacono

Althusser in Italia

Saggio bibliografico (1959-2009)

Informazioni
Collana: Althusseriana
2012, 276 pp.
ISBN: 9788857506623
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00  € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

L’intervento di Althusser ha toccato i grandi temi della filosofia e della politica degli anni Sessanta e Settanta – la dialettica, lo storicismo, l’umanesimo, il determinismo sociale – e continua a interrogare in profondità lo statuto della filosofia. Questo libro documenta la diffusione e la ricezione in Italia dell’opera del filosofo marxista francese Louis Althusser (1918-1990). I documenti di un dibattito culturale oggi dispersi, frammentari e di difficile reperimento (un paradosso dell’information overflow), sono raccolti, descritti e schedati alla luce degli attuali standard bibliografici internazionali. Ne risulta un libro che ha l’ambizione di rappresentare il repertorio definitivo ed esauriente delle pubblicazioni di e su Althusser in Italia e inoltre un saggio innovativo, e metodologicamente aggiornato, sul fenomeno della ricezione. La copertura cronologica del repertorio va dal 1959, anno di pubblicazione della prima recensione all’opera di Althusser dedicata a Montesquieu da parte di Norberto Bobbio, alla scoperta delle inedite riflessioni sul materialismo aleatorio e sul destino della filosofia. La bibliografia è corredata di indici per autore, per rivista, per argomento. Il volume è arricchito da alcuni saggi che ricostruiscono le diverse fasi della ricezione e i differenti orientamenti critici (marxismo storicistico, e altre forme eterodosse di marxismo, ma anche fenomenologia e pensiero cattolico) che si sono confrontati con Althusser. Pur nel rigore imposto da un saggio bibliografico, l’autore ci offre uno spaccato su cinquant’anni di storia filosofica italiana.

Cristian Lo Iacono è dottore di ricerca in Filosofia ed ermeneutica filosofica. Si occupa di filosofia politica contemporanea, marxismo, teoria dei nuovi movimenti sociali, queer theory. Collabora con l’Associazione culturale “Louis Althusser” e con “Critica marxista”. Lavora come bibliotecario all’Università di Torino.