Marcello Ghilardi

Arte e pensiero in Giappone

Corpo, immagine, gesto

Informazioni
Collana: Filosofie
2012, 312 pp.
ISBN: 9788857508405
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 14,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Cos’è l’arte nella cultura giapponese? E in che modo si lega alle pratiche di pensiero che la ispirano e che da essa traggono nuova linfa? Questo libro ricostruisce il senso del gesto artistico nel Giappone moderno e contemporaneo, tra continuità e innovazione, tra persistenze della tradizione e contaminazioni con modelli occidentali. In un percorso attraverso discipline come l’architettura, il teatro-danza, le arti marziali, la calligrafia, l’autore fa emergere l’intreccio che mette in rapporto dialettico l’esperienza del gesto con quella dell’immagine e del corpo. Quest’ultimo sarà infine da intendersi come momento sorgivo di creazioni e trasformazioni, emergenza di uno sfondo originario e inoggettivabile che in ogni atto estetico trova l’occasione del suo accadere: l’atteggiamento promosso dall’attenzione estetica si converte così in una dimensione etica nei confronti del mondo, del sé, dell’altro.

Marcello Ghilardi (Milano, 1975) è dottore di ricerca in Estetica e Teoria delle Arti. Svolge attività di ricerca presso l’Università di Padova, dove collabora con la cattedra di Estetica e con il Master di Studi interculturali e Mediazione Sociale. Ha curato opere di Cassirer, Jullien, Merleau-Ponty e l’antologia di Shitao, Sulla pittura (Milano-Udine, 2008). Tra i suoi libri, Cuore e acciaio (Padova, 2003), L’enigma e lo specchio (Padova, 2006), Giochi di ruolo (con I. Salerno, Latina 2007), Una logica del vedere (Milano-Udine, 2009), Filosofia nei manga (Milano-Udine, 2010).