Metropolitania

Aspetti e forme di vita della città postmoderna

€ 30,00  € 28,50

Metropolitania

Aspetti e forme di vita della città postmoderna

Informazioni
A cura di: Furio Semerari

Collana: Ghibli
2012, 349 pp.
ISBN: 9788857508504
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 30,00  € 28,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Individualismo e indifferenza nelle relazioni interpersonali; distanza fisica e spirituale dalla natura; progressiva e costante occupazione della natura circostante; eccesso di offerte e opportunità di ogni genere, che rende improbabile l’approfondimento di qualsiasi conoscenza o esperienza; drastiche separazioni e differenze crescenti di condizione materiale tra le diverse classi e gruppi sociali; insicurezza reale e, insieme, senso immaginario di insicurezza creato ad arte dalle forze economico-sociali dominanti; soddisfacimento delle esigenze, sia pure spesso alienate, solo degli umani, anzi solo di certi umani, e non anche, in particolare, di soggetti (umani e non umani) che vivono una condizione di debolezza e fragilità, come, fra gli altri, animali, bambini, immigrati, nuovi poveri. Questi aspetti, insieme ad altri, tutti egualmente tipici della città postmoderna, vengono presi in esame nei saggi raccolti in questo volume dedicato al luogo (la città, appunto, e soprattutto la metropoli) nel quale massimamente le società postmoderne hanno dispiegato i propri tratti più caratteristici: narcisismo, edonismo, chiusura dell’orizzonte temporale sul presente, instabilità e fluttuazione dell’identità individuale, superamento del problema del “senso” dell’esistenza e della storia, frammentazione e precarietà dei rapporti affettivi e, in genere, interpersonali e sociali, così come dei rapporti di lavoro. Nello stesso tempo, il volume dà conto di processi e movimenti di carattere politico-sociale, etico e culturale che, nella città postmoderna, particolarmente negli ultimi anni, si sono sviluppati in controtendenza rispetto agli orientamenti prevalenti, lasciando per essa intravedere nuove, per quanto difficili, possibilità di definizione. 

Scritti di Alberto Altamura, Michele Andrisani, Palma Di Gioia, Domenica Discipio, Gabriella Falcicchio, Felicia L. Ferrigni, Monica Gigante, Angela Martiradonna, Tiziana Portoghese, Giuseppe Quarto, Roberta Roca, Andrea Russo, Furio Semerari.

Furio Semerari insegna Etica delle relazioni ed Etica della comunicazione nell’Università degli Studi di Bari.