Iris Gavazzi

Il vampiresco

Percorsi nel brutto

Informazioni
Collana: Il Caffè dei Filosofi
2012, 150 pp.
ISBN: 9788857509839
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Eroe capovolto, mostro seduttore, mellifluo incantatore, oscuro e perturbante, il vampiro si offre allo sguardo estetico coprendosi il volto e scoprendosi soggetto artistico. Il saggio evidenzia la posizione occupata dalla categoria del vampiresco nei territori avvincenti del negativo artistico, seguendo le linee tracciate dal brutto nella sua secolare esistenza. Fra le pieghe dei materiali estetici e attraverso il rimosso che, in epoche diverse e in linguaggi alternativi, ha parlato all’uomo senziente, si scoprono inedite potenzialità e inesplorate soluzioni nel tentativo di fissare il camaleontico brutto in una definizione conclusiva. Filo conduttore, fatalmente rosso, è il sangue del vampiro. Lo stesso sangue che simbolicamente si annida nell’estetica della paura, che seduce attraverso un cadavere esposto nella necrocultura, che mistifica e si nasconde nel kitsch, che, esibito e ostentato nel pulp, scorre, ultimo baluardo di umanità, nelle vene dei cyborg. Il sangue del vampiro ci guida tra queste manifestazioni artistiche che, dinamiche, si muovono tra le polarità del positivo e del negativo, della vita e della morte, tra un sentire organico e un’estetica inorganica, indirizzandoci verso i territori incerti e sfumati di cui il vampiro è signore. 

Iris Gavazzi, laureata in Filosofia Estetica, è redattrice della rivista on line «Itinera». La rivista «Golem l’Indispensabile» ha accolto un suo contributo dedicato all’astrologia, Le occasioni del Destino e un articolo sulla filosofia abitativa olandese, Le case galleggianti. Attualmente è corrispondente dall’Olanda per il «Giornale dell’Arte» e collabora con testate nazionali e case editrici su temi di arte e costume.