Martha C. Nussbaum

Giustizia poetica

Immaginazione letteraria e vita civile

Informazioni
A cura di: Edoardo Greblo

Collana: Volti
2012, 192 pp.
ISBN: 9788857509846
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Ma è proprio vero che gli esseri umani agiscono soltanto per soddisfare i loro interessi più o meno egoistici? In questo libro, Martha Nussbaum sostiene che alle emozioni vada affidato il compito di ridare vitalità a esperienze atrofizzate di sensibilità per delle relazioni interpersonali regolate in termini morali. Non è solo da considerazioni razionali rispetto allo scopo che è possibile dedurre le norme e le istituzioni in grado di offrire alle persone l’opportunità di condurre vite soddisfacenti e dignitose. E anzi, è proprio valorizzando il ruolo delle emozioni nel giudizio pubblico, e soprattutto nelle questioni di giustizia, che è possibile presentare gli esseri umani come fini in sé, dotati di dignità e individualità, piuttosto che quali unità astratte indistinguibili o come meri mezzi per i fini altrui.

Martha C. Nussbaum (New York, 6 maggio 1947), insegna Law and Ethics nell’Università di Chicago. Le sue opere principali sono tutte pubblicate in italiano. Tra le sue pubblicazioni: Diventare persone (2001), Coltivare l’umanità(2001), Giustizia sociale e dignità umana (2002), Le nuove frontiere della giustizia (2007), Giustizia e aiuto materiale(2008), L’intelligenza delle emozioni (2009), Lo scontro delle civiltà (2009), Libertà di coscienza e religione (2009), La fragilità del bene (2011), Disgusto e umanità. L’orientamento sessuale di fronte alla legge (2011), Creare capacità. Liberarsi dalla dittatura del Pil (2012).

Edoardo Greblo (1954), redattore di “aut aut” dal 1987, è stato docente a contratto presso le Facoltà di Lettere e filosofia, Scienze della formazione e Giurisprudenza. Oltre a diverse traduzioni e saggi, ha pubblicato: Filosofia di Beppe Grillo. Il movimento 5 stelle (Mimesis, Milano-Udine 2012), Politiche dell’identità (Mimesis, Milano-Udine 2012), A misura del mondo (2004), Democrazia (2000), La tradizione del futuro (1989). Ha collaborato allaEnciclopedia del pensiero politico (a cura di R. Esposito e C. Galli, 2000) e al Manuale di storia del pensiero politico(a cura di C. Galli, Bologna 2001). È inoltre coautore, insieme a C. Galli e S. Mezzadra, di Il pensiero politico del Novecento (2005). Collabora con la pagina culturale del quotidiano “Il Piccolo”.

Recensioni