Marco Senaldi

Rapporto confidenziale

Percorsi tra cinema e arti visive

Informazioni
Collana: Cinema
2013, 264 pp.
ISBN: 9788857512136
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 24,00  € 22,80
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Solitamente ci si limita a citare la presenza di opere d’arte nel cinema e di immagini cinematografiche nell’arte, come se tanto bastasse per definire una sorta di categoria immaginaria di “film d’arte”, o di arte che si rifà al cinema. Ma la realtà è alquanto diversa. Lo studio trasversale del cinema in rapporto alle arti visive insegna che il cinema non è più pensabile al di fuori delle arti – e che, reciprocamente, le arti contemporanee costituiscono un insieme linguisticamente complesso di cui fanno parte non solo pittura e scultura, ma anche video, installazione, memoria cinematografica. È in tal senso che fra cinema e arte si è venuto a creare, per riprendere il titolo di un celebre film di Orson Welles, un atipico “rapporto confidenziale”.

Marco Senaldi è critico e teorico di arte contemporanea; insegna Cinema e Arti Visive all’Università di Milano Bicocca. Ha curato mostre come Cover Theory - L’arte contemporanea come reinterpretazione, catalogo Scheiwiller, 2003; e Il marmo e la Celluloide - Arte contemporanea e visioni cinematografiche, catalogo Silvana editoriale, 2006. Ha pubblicato fra l’altro Enjoy! Il godimento estetico, Meltemi, 2003 (2a ed. 2006); Van Gogh a Hollywood. La leggenda cinematografica dell’artista, Meltemi, 2004; Synopsis Introduzione all’educazione estetica, (con F. Carmagnola) Guerini, 2005 Collabora con Flash Art, Exibart Onpaper. Aroundphotography.

Recensioni

Gioacchino Toni - ilpickwick.it, 16 settembre 2016
"Tra cinema e arti visive"
Leggi la recensione