Daniela Calabrò

L'ora meridiana

Il pensiero inoperoso di Jean-Luc Nancy tra ontologia, estetica e politica

Informazioni
Collana: Eterotopie
2012, 126 pp.
ISBN: 9788857512679
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il volume qui presentato offre ai lettori una modalità sagittale di approcciare il pensiero di Jean-Luc Nancy. Infatti il volume è composto da due parti tra loro idealmente intrecciate: nella prima si trovano quattro saggi dell’Autrice che costituiscono – per così dire – un rinvio chiasmatico, un segreto intreccio con i quattro inediti (più un testo edito) del filosofo francese, presentati nella seconda parte. I temi affrontati sono quelli dell’ontologia, dell’estetica e della politica. Temi questi sui quali Nancy continua tutt’oggi a lavorare. Nel corso di questi ultimi anni, infatti, la direzione del filosofo francese è volta, a ben vedere, ad un pensiero “inoperoso” che avvolge insieme in un’unica accezione l’ontologia finita dell’estistenza, l’ineffettualità e l’incompibilità dell’opera d’arte e infine l’essere-con di ogni dimensione politica. Un mondo inoperoso che quindi non ha fini ultimi in sé, né in altro da sé, ma che contiene al suo interno tutte le possibilità e le impossibilità della dischiusura.

Daniela Calabrò è ricercatore confermato in Filosofia Teoretica presso il Dipartimento di Scienze umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università di Salerno. Le sue ricerche vertono in particolare sulla fenomenologia francese – da Sartre a Merleau-Ponty. Attualmente lavora sui temi della corporeità e della comunità in Nancy ed Esposito. Tra le sue pubblicazioni: L’infanzia della filosofia. Saggio sulla filosofia dell’educazione di Maurice Merleau-Ponty, Torino 2002; Dis-piegamenti. Soggetto, corpo e comunità in Jean-Luc Nancy, Mimesis, Milano 20062; The immemorial. The Deconstruction of Cristianity, Starting from “Visitation: Of Christian Painting” in coll., Re-treating Religion. Deconstructing Christianity with Jean-Luc Nancy, New York 2012.

CON UN’APPENDICE DI TESTI INEDITI DI JEAN-LUC NANCY