Valeria Giordano

Immagini e figure della metropoli

Informazioni
Collana: Architettura
2013, 152 pp.
ISBN: 9788857514055
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La metropoli analizzata in queste pagine è soggetto di linguaggi, nel senso che è essa stessa a produrli, come una sorta di cantiere in attività costante. E, dunque, ha bisogno di superare se stessa, di aprire nuovi scenari che tengano conto dei mutamenti che non solo l’hanno coinvolta dal punto di vista formale, ma anche da quello inerente alle diverse relazioni che nascono al suo interno, al differente senso del luogo che fa delle soggettività le portatrici di un’innovazione linguistica che coinvolge innanzitutto i corpi. Partendo dalle problematiche e dai conflitti della modernità, la metropoli e i suoi eccessi sono letti attraverso figure significative: alcune, come il flâneur, ormai scomparse, altre, come lo straniero, il nemico, il folle, tuttora presenti, altre ancora, come il cyborg, ibrido di corpo e tecnologia, particolarmente rappresentative del nostro tempo.

Valeria Giordano insegna Analisi sociale della metropoli e Analisi e teorie della modernità presso la Facoltà di Scienze politiche, Sociologia e Comunicazione della Sapienza – Università di Roma. Tra i suoi settori di ricerca: il rapporto tra i giovani e le nuove forme della comunicazione, le trasformazioni della percezione spazio-temporale nella modernità, l’esperienza metropolitana con particolare attenzione agli spazi della reclusione, ai linguaggi del corpo e alle pratiche dell’estremo