Lou Andreas-Salomé

Riflessioni sull'amore

Informazioni
Collana: Narrativa/Meledoro
2013, 50 pp.
ISBN: 9788857517247
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 4,90  € 4,66
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La donna che affascinò Nietzsche, Freud e Rilke riflette sulla natura dell’amore, sulle sue diverse forme. In questo libro si affronta una questione che le donne conoscono bene, che spesso subiscono. Si tratta della divaricazione tra l’amore completo, quello che coinvolge mente e corpo e la passione puramente carnale. Anche le donne sono capaci di un amore unicamente fisico. Salomé, infatti, più che coinvolgere inutili moralismi analizza in modo scientifico il coinvolgimento dell’essere umano nel sentimento più popolare di tutti. Il risultato è però anche un mirabile inno alla pienezza di una relazione che sappia nutrire sia il corpo che il pensiero. Un’esortazione, tutta al femminile, a rimanere fedeli a se stesse, all’istinto, come al sapere, anche nel fuoco della passione dei corpi.

Lou Andreas Salomé (1861-1937) scrittrice e psicoanalista di origine russa. La sua formazione eclettica, ma profonda la portò a comprendere la portata innovativa e ad abbracciare la nascente psicoanalisi freudiana. Di lei s’innamorarono Nietzsche e Rilke, mentre Freud la tenne in grande stima. Tra i suoi libri tradotti in italiano L’erotismo (1985), I miei anni con Freud (1980), Anal und sexual (2011).