Alessandra M. Straniero

La bella e la bestia

Il tipo umano nell’antropologia liberale

Informazioni
Collana: Eterotopie
2014, 154 pp.
ISBN: 9788857518435
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Secondo Max Weber ogni ordinamento delle relazioni sociali deve essere esaminato e valutato in riferimento al “tipo umano” a cui offre le migliori possibilità di diventare predominante. Questo volume assume e applica l’indicazione del sociologo tedesco e si interroga su quali siano i caratteri del proto-tipo e del contro-tipo dell’umano nell’Italia basso-liberale. Si narrano quattro episodi di questa dialettica fra tipi prevalenti e umanità minori, fra tipo e anti-tipo. Si seguono le incarnazioni dell’umano e del disumano nella gloria parallelepipeda catodica e digitale, nella palestra del fitness manageriale, nell’immensa latrina di un manicomio criminale e nello spettacolo delle esposizioni coloniali. Tra figure della fama e dell’infamia, emerge il quadro di una democrazia ereditaria in cui torna egemone l’individuo proprietario.

Ciro Tarantino è ricercatore in Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università della Calabria, dove insegna Sociologia critica, e condirettore del Centre Robert Castel for Governmentality and Disability Studies dell’Università di Napoli “S.O. Benincasa”.

Alessandra M. Straniero, dottore di ricerca in Scienze della Comunicazione, svolge attività di ricerca presso il Centre Robert Castel for Governmentality and Disability Studies dell’Università di Napoli “S.O. Benincasa”.