Paul Lafargue

La religione del capitale

Informazioni
A cura di: Augusto Zuliani
Prefazione di: Fabio Minazzi

Collana: Eterotopie
2014, 168 pp.
ISBN: 9788857521282
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 9,90  € 9,41
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

La religione del Capitale, pubblicata la prima volta nel 1887, descrive un immaginario congresso internazionale svoltosi a Londra con la partecipazione dei grandi esponenti del mondo industriale, finanziario, politico e ecclesiastico. Obiettivo dell’incontro è fermare la diffusione delle idee socialiste, ma questo è possibile soltanto riconoscendo nel capitalismo una legge naturale e universale. In tal modo il capitale assurge a una dimensione divina al cui potere tutti devono piegarsi. Lafargue anticipa così, sotto le vesti di un linguaggio farsesco, le teorie e le pratiche che oggi innervano e alimentano il dominio totalitario del capitalismo.

Augusto Zuliani si occupa di problematiche socio-culturali legate all’evoluzione tecnica dei media e collabora con l’Associazione della Comunicazione Pubblica. Ha curato Archeofuturismo di Guillaume Faye, La fine della televisione di Jean-Louis Missika, Propaganda. Della manipolazione dell’opinione pubblica in democrazia di Edward Louis Bernays e i Commentari sulla società dello spettacolo di Guy Debord.

Fabio Minazzi (Varese 1955), Ordinario di Filosofia teoretica dell’Università degli Studi dell’Insubria, direttore del Centro Internazionale Insubrico e della rivista “Il Protagora”.