Giuseppe Aziz Spadaro

Fuga da Venezia

Muoia l’empio Giannone!

Informazioni
Collana: La vita di Sophia
2014, 242 pp.
ISBN: 9788857521329
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Pietro Giannone è uno spirito libero nell’Italia culturalmente tenuta sotto scacco dal “regno papale”, dominato da intrighi e avidità di potere. Il più celebre illuminista italiano, già raccontato da Voltaire e Manzoni, è costretto a fuggire da Napoli perché il Clero gli ha aizzato contro la plebe superstiziosa: Roma non tollera il suo modo di raccontare laIstoria civile del regno di Napoli. Si rifugia dapprima a Vienna, alla corte dell’Imperatore Carlo VI, dove è tenuto in alta considerazione ma, venuta meno per motivi dinastici l’imperiale protezione, egli cercherà invano una terra che lo accolga e lo apprezzi. Spostatosi a Venezia, dove è osannato e riverito, per gli intrighi del Nunzio pontificio viene sfrattato anche da quell’ultimo Stato italiano che avrebbe potuto proteggerlo. Tra espedienti di spy story e riflessioni sul senso della grande Storia, si snoda così la difficile storia dei Lumi italiani.

Giuseppe Aziz Spadaro è scrittore sagace e profondo, autore di saggi e romanzi, tra cui Il caso Borromini (1992), sulla vita del grande e infelice architetto, Rogatoria Finale (1996), romanzo-documento della tragica fine del libertino Ferrante Pallavicino, il divertissement In pruritu carnis - l’equivoco cristiano (2005), e L’albero del Bene - San Francesco teologo cataro (2009), una tesi coraggiosa e sottilmente documentata.