Elena Riva

Il mito della perfezione

Fragilità e bellezza nei disturbi del comportamento alimentare

Informazioni
Collana: Frontiere della psiche
2014, 236 pp.
ISBN: 9788857521633
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 26,00  € 24,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il cibo è vita, e l’atto di nutrirsi è carico di significati affettivi profondi. Elena Riva racconta il rifiuto del cibo in alcune donne celebri: da Santa Caterina da Siena a Simone Weil, da Maria Callas a Lady Diana, astenersi dai piaceri del palato è un modo per esprimere non solo un disagio emotivo, ma anche una ricerca di pienezza che non riguarda il corpo, ma la mente e i valori. Un’aspirazione alla perfezione etica che può diventare malattia.

Elena Riva psicoterapeuta dell’adolescenza e psicoanalista SPI, è presidente della Fondazione Minotauro, nel cui ambito coordina l’équipe sui disturbi del comportamento alimentare e dell’immagine corporea. Insegna presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia psicoanalitica dell’adolescente e del giovane adulto A.R.P.Ad-Minotauro. Tra i suoi testi Adolescenza e anoressia. Corpo genere e soggetto.