Giulio Goggi

Al cuore del destino

Scritti sul pensiero di Emanuele Severino

Informazioni
Collana: Filosofie
2014, 282 pp.
ISBN: 9788857521640
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 22,00  € 20,90
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Rivolgendosi al “cuore che non trema della ben recintata verità”, Parmenide afferma l’eternità dell’essere. Portandosi oltre Parmenide, il filosofo Emanuele Severino sostiene che ad essere eterno è ogni essente, quale che sia la modalità del suo “essere”, e chiama “struttura originaria” la dimensione del sapere che attesta questa eternità in modo incontrovertibile. Il presente volume intende anzitutto riflettere sulle implicazioni della proposta di Severino, anche attraverso l’esposizione e l’esame di alcune delle principali critiche mosse alla tesi dell’eternità dell’ente. A partire dal dialogo di metafisica tra Gustavo Bontadini, Severino e i loro allievi, il testo offre poi uno spaccato del fermento teoretico sollevato da questi grandi maestri del pensiero con i quali si sono confrontati, per la determinazione del senso della verità, filosofi e teologi di diversa provenienza.

Giulio Goggi si è laureato in Filosofia presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia nel 1995, discutendo con Emanuele Severino una tesi su Aristotele e Rosmini. Nel 2003 ha conseguito, sempre con Severino e a Ca’ Foscari, il dottorato di ricerca in Filosofia, lavorando sui testi di Gustavo Bontadini. Dal 2006 collabora con l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano tenendo seminari legati al corso di “Ontologia fondamentale”. Nel 2013 ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale a professore associato per il settore concorsuale di Filosofia teoretica. Tra le sue principali pubblicazioni: Dal diveniente all’Immutabile. Studio sul pensiero di Gustavo Bontadini (2003); Aristotele, Rosmini e la struttura del ???? (2006); Ragione e fede (2009).