Stefano Petruccioli

Gli X-Men e la filosofia

Informazioni
Collana: Il Caffè dei Filosofi
2014, 90 pp.
ISBN: 9788857522067
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 4,90
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

Chi non vorrebbe essere un super eroe? Ma chi si è mai chiesto cosa vorrebbe dire esserlo veramente? Prendiamo gli X-Men, eroi della nota casa grafica Marvel. Meravigliosi, sorprendenti, sempre estremi e per questo anche perturbanti, inquietanti. Sono i mutanti, più che uomini, meno che mostri, finché al servizio del bene. E se quelle “meraviglie” camminassero tra di noi? Sarebbe desiderabile essere un mutante? Perdonare i nemici o donare loro la morte? Come è essere un mutante? E tu che mutante saresti? Una filosofia per mostrare come la lettura dei fumetti sia un’esperienza profondamente filosofica: l’incredibile filosofia dei fumetti.

Stefano Petruccioli (1979) laureato in filosofia con una tesi sulla cultura dell’enigma nella Grecia antica, tra i tragici, Eraclito e Platone, insegna filosofia e storia nei licei di Roma e provincia. Ha pubblicato contributi in Immaginare l’infanzia (2007) e Sartre àpres Sartre (2008). Blogger dal 2005, scrive ora su www.popfilosofico.blogspot.com.