Ernst Lohoff

Terremoto nel mercato mondiale

Sulle cause profonde dell’attuale crisi finanziaria

Informazioni
A cura di: Massimo Maggini

Collana: Eterotopie
2014, 86 pp.
ISBN: 9788857522159
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 5,90
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

La crisi economica cominciata nel 2008 è ancora il nostro pane quotidiano. Le sue cause e le vie d’uscita sembrano sfuggire a ogni chiara definizione. Gli autori di questo libro sono tra i più attivi esponenti del gruppo tedesco Krisis, acuto interprete del terremoto finanziario mondiale. L’idea che li accomuna è salda e radicale: la finanza selvaggia è solo il capro espiatorio del disastro. Con una lettura rinnovata e allo stesso tempo inattuale di Marx, Norbert Trenkle ed Ernst Lohoff fanno riaffiorare il vero colpevole: il capitalismo, cioè quello che Marx definiva il “soggetto automatico”, da sempre ingannevole e disumano. I suoi oppositori di oggi sono già in campo e se “si combineranno con una critica radicale della forma astratta della ricchezza, si aprirà una prospettiva completamente nuova di emancipazione sociale”. (N. Trenkle)

Norbert Trenkle, Ernst Lohoff sono gli esponenti più noti del gruppo Krisis, autori di libri di grande rilevanza internazionale. Nato nel 1990 in Germania, questo laboratorio d’idee ha diramazioni in vari paesi, soprattutto di lingua tedesca. Le idee del gruppo sono conosciute in Italia soprattutto attraverso il Manifesto contro il lavoro (2003). Nel marzo 2012 hanno pubblicato in Germania il libro Die große Entwertung (La granda svalutazione), che fa il punto sulla crisi in corso. È possibile trovare la maggior parte dei loro testi sul sito www.krisis.org.