Ludwig Feuerbach

Rime sulla morte

Informazioni
Collana: Minima Volti
2014, 93 pp.
ISBN: 9788857524115
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 5,90  € 5,61
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Amore e morte sono le dimensioni del senso profondo nella vita dell’uomo che sceglie la filosofia materialista. Svelata la costruzione tutta umana dell’immagine di Dio, Feuerbach indica l’orizzonte del divino per l’uomo nuovo che ridefinisce i confini del suo mondo. Pensare alla morte dal punto di vista materialista significa dare il valore estremo a ciò che lo merita in questa vita: l’amore. Il legame dell’uomo con l’uomo, il sentimento che passa in questo legame è il materiale su cui costruire le vite individuali e politiche. Affrontare a pieno il pensiero della morte significa rinascere a un nuovo progetto di vita piena. In questo libro il grande filosofo contemporaneo Luciano Parinetto ci apre la mente su un’interpretazione originale e profonda dei fondamenti del pensiero materialista.

Ludwig Feuerbach (1804-1872) è uno dei più importanti filosofi tedeschi del XIX Secolo, autore di testi come L’essenza del Cristianesimo e L’essenza della religione che hanno segnato una svolta nel pensiero europeo, dall’idealismo al materialismo. Al centro della riflessione di Feuerbach è l’uomo, inteso come essere concreto e naturale, e non come astratta soggettività. Il suo umanesimo influenzò direttamente Karl Marx, che iniziò a svolgere la sua critica della filosofia hegeliana e a fondare il suo “materialismo dialettico” seguendo le orme di Feuerbach.