La terrà è rotonda

Kant, Kelsen e la prospettiva cosmopolita

Informazioni
Collana:
2015, 160 pp.
ISBN: 9788857524870
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

In un momento storico in cui le sovranità nazionali sono poste di fronte a una sfida cruciale, ritornare alle fondamenta del pensiero cosmopolitico può forse costituire l’unica via d’uscita democratica. Il saggio, dedicato alla prospettiva cosmopolitica di Kant e Kelsen, tenta di mettere in luce il filo rosso che collega questi due autori e che è costituito proprio dagli “occhiali” cosmopolitici con cui entrambi guardano al diritto. “Occhiali” che forse sono ancora oggi indispensabili per capire la crisi – non tanto economica, ma politica – degli stati-nazione e per individuare una via d’uscita che non si lasci tentare da sirene totalitarie. Solo con questi “occhiali” scopriremo forse che, più che con una crisi, siamo alle prese con una mutazione. Da questo punto di vista alcuni passaggi di questi due grandi classici della filosofia sono di un’attualità straordinaria.

Cinzia Sciuto, giornalista, è attualmente redattrice della rivista “MicroMega” e collaboratrice di altre testate del Gruppo editoriale l’Espresso. Ha conseguito il dottorato in Filosofia presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Animabella è il suo blog. 

Recensioni