Alice Pugliese

Il movente dell'esperienza

Costituzione, pulsione ed etica in Edmund Husserl

Informazioni
Collana: Theoretica
2014, 236 pp.
ISBN: 9788857527154
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

Il libro svolge il filo della fenomenologia come analisi motivazionale dell’esperienza. Il tema husserliano della costituzione punta a far emergere la dinamica sommersa, i moventi, gli aspetti processuali della formazione del senso. In questo contesto le pulsioni indicano non forze arazionali e prive di regolamentazione, ma una forma primordiale e antepredicativa di ordinamento dell’esperienza. In campo etico, l’analisi fenomenologica ritrova la costituzione come condizione di possibilità dell’autonomia. Questa è vista come una forma di risonanza interiore, precondizione sia dei processi di individuazione sia della relazione interpersonale, in un’intima dinamica con la vulnerabilità del soggetto. Prende le mosse così una riflessione fenomenologico-antropologica che guarda ai problemi della bioetica.

Alice Pugliese (Palermo, 1979) ha conseguito il Dottorato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Palermo collaborando con l’Archivio Husserl di Colonia. Fa parte del gruppo di ricerca internazionale Phänomenologie und Wissenschaften. Dal 2012 è Ricercatore in Filosofia Morale presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Palermo. Ha pubblicato nella collana Itinerari Filosofici di Mimesis La dimensione dell’intersoggettività. Fenomenologia dell’estraneo nella filosofia di Edmund Husserl (2004) e Unicità e relazione. Intersoggettività, genesi e io puro in Husserl (2009) e su “Husserl Studies” Triebsphäre und Urkindheit des Ich (2009).