Spazio e misura

Medioevo e Modernità a confronto

Informazioni
A cura di: Maria Teresa Catena; Valeria Sorge

Collana: Percorsi di confine
2015, 166 pp.
ISBN: 9788857528083
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

A partire dalla rinnovata attenzione con cui l’ermeneutica contemporanea ha istituito un dialogo costante e proficuo tra Medioevo e Modernità, il volume prova a ripensare la significativa costellazione di problemi che, al di là di ogni cristallizzazione, ruota attorno al nesso spazio-misura. Emerge così una ri-modulazione di tale rapporto, tutta giocata sull’inconfondibile risorsa del linguaggio filosofico, sempre capace di restituire, senza mai perdere in puntualità, la plurisemanticità del concetto di spazio nel suo possibile intreccio con quello di misura. Così, nonostante l’indubitabile scarto teorico che intercorre tra la Tarda Scolastica e l’estetica contemporanea, e al di là della diversità dei loro itinerari, le pagine qui presentate – nelle quali si avvicendano autori quali Ruggero Bacone, Bruno, Cartesio, Kant, Husserl, Heidegger – riescono a non offuscare la traccia di continuità presente nelle molteplici stratificazioni e nel singolare intreccio di temi che via via si è andato costituendo intorno a questi due fondamentali topoi della tradizione filosofica occidentale.

Maria Teresa Catena è professore associato di Filosofia Teoretica presso l’Università di Napoli Federico II. Tra le sue ultime pubblicazioni: Corpo (Napoli 2006), Sentire (Napoli 2010). Per questi tipi ha curato Artefatti. Dal postumano all’umanologia (2012) e, con Anna Donise Sentire e Pensare. Tra Kant e Husserl (2013).

Valeria Sorge insegna Storia della Filosofia Medievale presso l’Università di Napoli Federico II. Tra i suoi ultimi lavori: La misura dell’ombra. Su una questione di “perspectiva” di Biagio Pelacani da Parma (Turnhout 2011); Nominare il pulchrum. A partire da Tommaso d’Aquino (Napoli 2012); Tra ontologia e teologia. Aspetti della monstruositas nel tardo Medioevo (Roma 2013); Oltre la perspectiva: aspetti della teoria della visione in Cartesio (Napoli 2013).