Atti del XXXI congresso geografico italiano - Vol.I

Informazioni
A cura di: Guglielmo Scaramellini; Eleonora Mastropietro

Collana: Mimesis
2014, 570 pp.
ISBN: 9788857528175
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 38,00  € 36,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

I volumi qui presentati raccolgono gli Atti del XXXI Congresso Geografico Italiano, tenutosi a Milano dall’11 al 13 giugno 2012 e organizzato dall’Associazione dei Geografi Italiani (A.Ge.I) in collaborazione con gli atenei milanesi e lombardi. I testi presentati sono distribuiti in cinque parti che ripropongono l’articolazione in cinque sessioni in cui sono stati suddivisi i lavori del Congresso. Le sessioni, pensate e programmate dal Comitato Scientifico del Congresso, affrontavano secondo prospettive scientifiche differenti il tema generale del XXXI Congresso Geografico, che aveva come titolo generale “Scomposizione e ricomposizione territoriale della città contemporanea”. I volumi contengono quindi ottantacinque saggi suddivisi tra relazioni e introduzioni alle Sessioni e contributi. In totale hanno partecipato a questa pubblicazione centoquattro autori.

Guglielmo Scaramellini ha insegnato presso le università Cattolica di Milano, di Torino e di Modena; è stato professore ordinario di Geografia presso l’Università di Milano (1983-2014), dove ha diretto l’Istituto di Geografia e presieduto i corsi di laurea triennale e magistrale in Geografia; è stato vicepresidente dell’Associazione dei Geografi Italiani. Temi di ricerca sono i viaggi in età moderna e contemporanea e le ricadute sullo sviluppo della geografia; la città, i sistemi metropolitani, l’organizzazione e lo sviluppo regionale; la montagna italiana ed europea, e le Alpi in specie; ha partecipato all’organizzazione di convegni internazionali (Forum Alpino, 1998, 2000, 2002), tenendovi relazioni e tavole rotonde. Si dedica inoltre allo studio della geografia culturale nell’ambito del filone umanistico della disciplina.

Eleonora Mastropietro è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Geografia e Scienze Umane dell’Ambiente dell’Università degli Studi di Milano. Ha conseguito nel 2009 il Dottorato di Ricerca in Qualità Ambientale e Sviluppo economico regionale presso l’Università Alma Mater di Bologna con una tesi sull’applicazione in Italia della progettazione urbana dell’Unione Europea. Oltre le politiche urbane, altri interessi di ricerca sono gli studi sulle rappresentazioni del paesaggio nei media e le strategie di valorizzazione turistica nelle aree naturali protette e nei piccoli centri urbani.