Informazioni
Collana: Hebenon
2015, 98 pp.
ISBN: 9788857532066
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

«Spalancate le porte al buio, ai ricordi, alle cicale. / Al nome ripetuto allo spasimo. All’inutile dubbio. / Ai limiti mai scalfiti. Ai labili confini degli addii. // No, non è d’amore che parlano i poeti. / Ma è l’amore che li fa parlare».

Francesca Tuscano è nata il 7 settembre 1964. Si occupa soprattutto dei rapporti tra cultura russa e cultura italiana. Ha tradotto dal russo testi di B. Akunin, R. Jakobson, Ju. Lotman e saggi di letteratura critica su Pasolini. Ha pubblicato saggi su Alvaro e Pasolini e una monografia sulla Russia nella poesia pasoliniana (La Russia nella poesia di Pasolini, Book Time 2010). Con Damiano Frascarelli ha pubblicato la raccolta di poesie M.Y.T.O. (Era Nuova 2003), alla quale sono seguite La notte di Margot (Hebenon-Mimesis 2007) e Gli stagni di Mosca (La Vita Felice 2012). Ha scritto anche libretti d'opera e testi teatrali (tra i quali Come si usano gli articoli, pubblicato in I diritti dei bambini, Rubbettino 2005)

Recensioni