Carlos Monsiváis

I rituali del caos

Informazioni
A cura di: Simone Cattaneo
Traduzione di: Simone Cattaneo
Introduzione di: Simone Cattaneo

Collana: Idee d’America Latina
2015, 262 pp.
ISBN: 9788857532684
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 24,00  € 22,80
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Chiunque voglia provare ad addentrarsi nell’estrema complessità del Messico contemporaneo e della sua immensa capitale, prodotto emblematico dell’attuale società dello spettacolo, troverà nei Rituali del caos una guida insolita, dove la penna dell’autore traccia con piglio ironico e demistificatorio un percorso labirintico attraverso rituali antichi e moderni, in un’acutissima analisi di una realtà globalizzata che deve essere affrontata con tutti gli strumenti messi a disposizione dall’alta e dalla bassa cultura, perché soltanto in questo modo sarà possibile comprendere le dinamiche di sottomissione ed emancipazione che dettano i comportamenti delle masse. Dal fanatismo religioso al calcio, dalla boxe al kitsch, dalle folle che riempiono gli stadi alla calca nei vagoni della metropolitana, Carlos Monsiváis insegna a osservare qualsiasi fenomeno sociale con uno sguardo critico venato di umorismo, traendo dai gesti altrui motivi di riflessione su se stessi.

Carlos Monsiváis (1938-2010), scrittore, giornalista e collezionista poliedrico, è stato uno degli intellettuali più significativi della contemporaneità latinoamericana, in grado di fissare nelle sue cronache, con intelligente ironia e uno stile unico, le contraddizioni di un Messico teso tra un passato ancestrale e una postmodernità globalizzata. Tra le sue numerose pubblicazioni: Del rancho al Internet (1999), Aires de familia. Cultura y sociedad en América Latina (2000), Apocalipstick (2009) e La cultura mexicana en el siglo XX (2010).


Simone Cattaneo è assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Milano. Si occupa di letteratura spagnola contemporanea e del rapporto tra narrativa e media. È autore del saggio La ‘cultura X’. Mercato, pop e tradizione. Juan Bonilla, Ray Loriga e Juan Manuel de Prada (2012). Collabora con varie case editrici ed è traduttore dallo spagnolo e dal catalano.