Informazioni
A cura di: Roberto Masiero; David Zannoner

Collana: Architettura
2016, 300 pp.
ISBN: 9788857532714
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 48,00  € 45,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

In questo libro sono raccolti i progetti che Massimo Majowiecki ha finora realizzato. Si tratta di una collezione che copre una vasta gamma di funzioni: ponti stradali, ponti pedonali, padiglioni multifunzionali, stadi con gradinate coperte, alcuni addirittura con tetto retraibile, spazi espositivi, edifici alti, e così via. In molti di questi esempi, è possibile vedere come Majowiecki abbia applicato le sue doti matematiche per definire le dimensioni ottimali degli elementi strutturali, tenendo conto delle reazioni statiche e dinamiche del vento e degli effetti sismici, nelle tre dimensioni, affrontando quindi questioni molto complicate e difficili. Ma ci rendiamo subito conto che il dimensionamento delle parti strutturali è solo una componente del suo lavoro progettuale. Ci accorgiamo che in ogni progetto c’è una grande attenzione al dettaglio più confacente ai singoli elementi, non solo da un punto di vista di efficienza strutturale, ma di fattibilità (praticità produttiva), di trasporto, di montaggio e di aspetto. Allargando lo sguardo, capiamo che fin dalle prime fasi di progetto di ogni singola struttura, Majowiecki impegna tutte le sue forze per trovare il sistema strutturale e la sua forma che rispettino non solo le esigenze strutturali, ma anche quelle funzionali, economiche, estetiche.

Massimo Majowiecki (Milano, 15 marzo 1945), laureato in Ingegneria civile all’Università di Bologna nel 1969, è stato professore di Architettura strutturale presso lo IUAV, Facoltà di Architettura dell’Università di Venezia, e di Ingegneria strutturale all’Università di Bologna, affiancando alla professione l'attività di ricerca e spaziando in molti campi della progettazione ingegneristica. Majowiecki attualmente collabora in qualità di consulente e progettista strutturale a numerosi progetti internazionali, per i quali ha ricevuto numerosi premi.