Gilbert Simondon, Gilberto Marzano

Management e rottamazione

Il caso Insiel SpA: dal privato al pubblico. Affinché un’esperienza lunga 40 anni insegni qualcosa

Informazioni
Collana: Eterotopie
2015, 168 pp.
ISBN: 9788857533322
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro ripercorre la storia dell’Insiel SpA di Trieste, un’azienda di informatica di grandi dimensioni (circa 700 dipendenti), che, fondata nel 1974 come società mista a capitale pubblico-privato, è diventata completamente pubblica nel 2005, con azionista unico la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Come è stato possibile che questa azienda, economicamente sana e avanzata sotto il profilo tecnologico, si sia trovata, appena diventata pubblica, piena di esuberi e giudicata “un carrozzone”? Le vicende dei suoi ultimi anni pongono anche un’altra questione: la rottamazione è davvero un buon modo per rinnovare e produrre il cambiamento? In un momento di grandi trasformazioni dovute all’utilizzo massiccio delle nuove tecnologie, l’obiettivo del libro è di utilizzare il caso Insiel per stimolare la riflessione sul rapporto pubblico-privato e sul modello in-house per i servizi informatici. Le vicende, talvolta decisamente particolari, vissute dall’Azienda vengono rilette non solo alla luce della letteratura del settore, ma soprattutto a partire dal diverso punto di vista ed esperienza dei due autori, cercando di trarre da esse utili insegnamenti di management.

Sergio Brischi è stato direttore generale, amministratore delegato e presidente di numerose aziende di Informatica. Ha guidato l’Insiel SpA dalla sua nascita, nel 1974, fino al 2005, anno in cui l’azienda è stata acquistata dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Nominato nel consiglio di amministrazione dell’azienda nel 2011 è stato presidente della stessa dal 2012 al 2013. Ha ricoperto importanti e prestigiosi incarichi all’interno del gruppo IRI-Finsiel; è stato a lungo amministratore delegato di Venis, l’azienda di informatica in-house del Comune di Venezia.

Gilberto Marzano è professore e capo del Laboratorio di Tecnologie Pedagogiche presso l’Università di Rezekne (Lettonia). È membro del dottorato in Economia, Ecologia, Territorio e Paesaggio dell’Università di Udine. Esperto nel campo dell’information retrieval, social media e change management, è stato professore a contratto (1984-1999) presso le Università di Udine e di Trieste (Informatica documentale e Teoria dei sistemi). è stato dirigente di Insiel SpA e per molti anni ha diretto il Laboratorio Progetti Speciali a Gorizia. 

Recensioni