Heinrich Heine

Poesie scelte

Informazioni
A cura di: Simonetta Carusi

Collana: Il quadrifoglio tedesco
2016, 244 pp.
ISBN: 9788857533841
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 18,00  € 17,10
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Cittadino tedesco di famiglia ebraica, inviso alle autorità prussiane per la potenza critica del suo pensiero, Heinrich Heine (Du?sseldorf 1797-Parigi 1856) fu autore di poesie talmente belle e conosciute che perfino i nazisti non poterono escluderle dalle antologie scolastiche e le presentarono quindi come “anonime”. Le liriche selezionate per questa raccolta ruotano intorno a tematiche diverse che restituiscono la complessità del percorso biografico e spirituale di Heine e sono tutte accomunate da una musicalità che da sola commuove, da una levità profonda che ricorda sempre il dolore nella gioia e la gioia nel dolore. La bellezza di questi versi è la reazione vitale del poeta alla sofferenza del corpo e dell’anima, alla disperazione dei perseguitati dalla sorte e dalla Storia, all’indecifrabilità della condizione umana.

Simonetta Carusi è nata a Napoli nel 1964 e vive a Roma. Ha insegnato Letteratura tedesca all’Università di Chieti-Pescara. Autrice di numerosi saggi, tra cui il volume Il mito americano nella letteratura austriaca (Napoli 2008), ha tradotto e curato le Osservazioni sparse sull’epigramma di G.E. Lessing (Napoli 2009). Con la raccolta di racconti La memoria e la fantasia (Napoli 2012) ha vinto la XXVII edizione del premio internazionale “Nuove Lettere”.

 

Testo tedesco a fronte