Sergio Scalia

Quale futuro

Potenzialità e rischi delle nuove tecnologie

Informazioni
Collana: Filosofie
2016, 136 pp.
ISBN: 9788857533988
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Lo sviluppo di nuove tecnologie e le ricerche nel campo delle cellule staminali promettono un allungamento considerevole della vita entro la fine del secolo. Un mondo con popolazione in aumento e risorse agricole e petrolifere in calo si troverà ad affrontare i temi dell’alimentazione e dell’energia puntando sul rispetto dell’ambiente, sull’utilizzo di un’agricoltura diffusa e sullo sviluppo di fonti alternative di energia, dal solare, all’eolico, alla fusione, fino a nuovi tipi di carburanti. Senza un contenimento degli sprechi e un impegno di tutti i paesi contro il riscaldamento globale difficilmente il nostro pianeta potrà sopravvivere e sarà quindi fondamentale la diffusione di tecnologie per le smart city, per macchine ed edifici che ottimizzino e creino energia.
Computer sempre più potenti emulano reti neurali e crescono con l’apprendimento, fino a scrivere articoli o romanzi e a prevedere con un algoritmo i comportamenti criminosi. Sta diventando sempre più facile dotarsi oggi di una stampante 3D con cui realizzare a casa propria prodotti originali e sono state sperimentate stampanti per realizzare edifici in pochi giorni. Davanti a tecnologie che possono assorbire gran parte dei lavori manifatturieri e artigianali, a veicoli senza autista, a computer, robot o droni che possono sostituire gli uomini nell’industria, nei servizi o nella cura delle persone, si capisce quali profonde trasformazioni può subire il mondo del lavoro così come ancora lo concepiamo ai giorni nostri.
Questo libro, partendo da alcuni spunti ricavati da riviste scientifiche e da articoli di stampa, vuole da un lato offrire una panoramica sulle potenzialità che lo sviluppo della tecnologia potrebbe fornire agli abitanti del pianeta nei prossimi decenni, dall’altro avviare una riflessione sui rischi di un mondo sempre più gestito dall’intelligenza artificiale e in cui le manipolazioni genetiche sono sempre più facili da realizzare.

Sergio Scalia è laureato in Fisica nel campo delle particelle elementari e ha insegnato per alcuni anni nelle scuole superiori, per poi impegnarsi nel settore informatico. Ha scritto altri libri su argomenti di divulgazione scientifica e di utilizzo delle tecnologie per la semplificazione amministrativa, come Il DB3 per tutti, Facebook. guida per l’utilizzo, UCAS (Ufficio Complicazione Affari Semplici).