Arnaud Esquerre

Verso l'estremo

Estensione del dominio della destra

Informazioni
Traduzione di: Silvia Nugara

Collana: Ensemble
2017, 78 pp.
ISBN: 9788857537139
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 6,00  € 5,70
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 3,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Da qualche tempo dilaga in Europa una destra nazionalista e xenofoba che, di fronte a governi neoliberali sempre più timidi al cospetto del potere finanziario, ha buon gioco nel costruire consensi attraverso un discorso fortemente antiliberale. Luc Boltanski e Arnaud Esquerre analizzano questa deriva “verso l’estremo” con grande lucidità, sottolineando come essa, da un lato, radicalizzi le posizioni della destra classica, dall’altro, intercetti il consenso di elettori che nel passato si schieravano a sinistra. La crescita degli estremismi è la spia di una crisi più profonda della politica a cui urge rispondere.

Luc Boltanski allievo di Pierre Bourdieu, direttore di ricerca onorario all’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, fondatore del Groupe de sociologie politique et morale, è una delle menti più originali della teoria critica contemporanea. Tra le sue opere: La production de l’idéologie dominante (con P. Bourdieu), Les cadres. La formation d’un groupe social, De la justification. Les économies de la grandeur (con L. Thévenot), Rendre la réalité inacceptable, Énigmes et complots. Une enquête à propos d’enquêtes. In italiano: Lo spettacolo del dolore. Morale umanitaria, media e politica (2000), Stati di pace. Una sociologia dell’amore (2005), La condizione fetale. Una sociologia della generazione e dell’aborto (2007), Della critica. Compendio di sociologia dell’emancipazione (2014), Il nuovo spirito del capitalismo (con E. Chiapello) (2014).

Arnaud Esquerre sociologo, ricercatore al CNRS, autore di La manipulation mentale. Sociologie des sectes en France (2009), Les os, les cendres et l’Etat (2011), Prédire. L’astrologie au XXIe siècle en France (2013).

Recensioni

Diego Gabutti - Italia Oggi, 21 giugno 2017
"Verso l'estremo"
Leggi la recensione

Giuseppe Trapani - linkiesta.it, 26 aprile 2017
"Verso l'estremo destro (non rischia solo la Francia)"
Leggi la recensione

Serena Carbone - alfabeta2.it, 20 marzo 2017
"I due popoli delle destre"
Leggi la recensione

Luciano Lanna - Il Dubbio, 17 marzo 2017
"Il sovranismo è diventato egemonico"
Leggi la recensione 

Massimiliano Panarari - Tuttolibri, 11 marzo 2017
"Per capire la post-democrazia"
Leggi la recensione 

Luc Boltanski, Arnaud Esquerre - Avvenire, 1 marzo 2017
"Ebrei e Islam, i nemici che uniscono la destra"
Leggi la recensione

Armando Lancellotti - carmillaonline.com, 13 febbraio 2017
"Parole di destra"
Leggi la recensione

Antonio Carioti - La Lettura, 22 gennaio 2017
"Slogan di sinistra utili alla destra"
Leggi la recensione 

Fabrizio La Rocca - La Verità, 13 gennaio 2017
"Destra e sinistra più simili che mai"
Leggi la recensione