Frederick Schauer

La forza del diritto

Informazioni
A cura di: Nicoletta Ladavac
Introduzione di: Riccardo Guastini
Postfazione di: Morris L. Ghezzi

Collana: Law without law
2016, 290 pp.
ISBN: 9788857539249
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 24,00  € 22,80
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Nel libro La forza del diritto Schauer analizza la forza intrinseca del diritto. Contrariamente a molti teorici del diritto che sostengono che l’efficacia del diritto è dovuta all’influsso di forze esterne, ossia al fatto che esso venga interiorizzato dagli esseri umani in base a un complesso processo sociale, nonché a fattori esterni, sebbene tale interiorizzazione avvenga senza costrizione e senza imposizione, Frederick Schauer, riconsiderando e rivalutando il ruolo della forza intrinseca del diritto, sostiene la tesi contraria con lo scopo di dimostrare che la coercizione, ovvero la costrizione insita nel diritto stesso, differenzia profondemente la funzione del diritto rispetto al ruolo delle regole interiorizzate, volendo con ciò dimostrare che la forza interna del diritto è maggiore rispetto all’influsso delle regole sociali che agiscono sul pensiero e sull’agire umano.

Frederick Schauer (1946) è attualmente professore “David and Mary Harrison Distinguished Professor of Law” presso la Facoltà di Legge della Virginia University. Egli è anche professore Frank Stanton del Primo Emendamento presso la Kennedy School of Government dell’Università di Harvard, dove ha insegnato dal 1990 al 2008 e dove è stato anche decano. Presso la Facoltà di Legge dell’Università di Harvard ha tenuto corsi sul diritto della prova e sulla libertà di parola.
Schauer è autore di oltre 120 articoli. Fra i suoi libri segnaliamo: The Law of Obscenity (1976), Free Speech: A Philosophical Enquiry (1982), The First Amendment: A Reader (1992), Law and Language (a cura di, 1992), The Philosophy of Law: Classic and Contemporary Readings with Commentary (cocuratore, 1996), Playing by the Rules: A Philosophical Examination of Rule-Based Decision-Making in Law and in Life (1991), la cui traduzione in italiano è apparsa presso Il Mulino con il titolo Le regole del gioco (2000), Profiles, Probabilities, and Stereotypes (2003), la cui traduzione in italiano è stata pubbIicata da ll Mulino nel 2008 con il titolo Di ogni erba un fascio, Thinking Like a Lawyer (2009), e infine ha curato The Theory of Rules, di Karl Llewellyn (2011).