Alberto Parola

Scritture mediali

Riflessioni, rappresentazioni ed esperienze mediaeducative

Informazioni
Collana: Scienze della narrazione
2017, 134 pp.
ISBN: 9788857540191
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il libro nasce dal desiderio di concentrarsi sulla scrittura del quotidiano mediale, o meglio, sulle scritture, che rappresentano allo stesso tempo il “grande problema” del digitale (spesso metafora di corpi inermi, di una comunicazione ossessiva…) e “la sua soluzione” (cioè competenze di produzione di senso, di creatività, di nuove professioni…). Il volume si sviluppa con un approccio che va dal livello del “sacro” transdisciplinare (dall’antropologia dei media alla psicologia e alla filosofia del web), a quello del “profano” dei comportamenti dell’utente post-moderno, che sovente si serve dei media in modo (apparentemente?) poco significativo. Il testo offre sia taluni spunti teorici sulla natura dello scritto mediale, sia un quadro concreto (orientato al saper fare) di pratiche formative e didattiche dedicate alle scuole, per favorire sia lo sviluppo delle competenze tecnologiche utili al saper scrivere con i media sia l’acquisizione di una consapevolezza matura delle potenzialità dei linguaggi mediali.

Alberto Parola è docente di Metodologia della Ricerca mediaeducativa (Università di Torino). Si occupa di anche di media literacy e tecnologie dell’apprendimento. È Presidente del centro di ricerca Cinedumedia. Recentemente ha pubblicato Processi e linguaggi dell’apprendimento (2017).

Lorenzo Denicolai, PhD, è docente di Antropologia dei media. Si occupa di linguaggi mediali e metodologie didattiche innovative. Con A. Parola ha recentemente curato il volume Tecnologie e Linguaggi dell’apprendimento (2015).