Gabriela Babnik

La stagione secca

Informazioni
Traduzione di: Michele Obit

Collana: eLIT
2017, 312 pp.
ISBN: 9788857540238
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 20,00  € 19,00
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Nel Continente Nero tutto può succedere. Anna, una donna di 62 anni proveniente da un piccolo Paese del Centro Europa incontra per strada Ismael, un ragazzo burkinabé dal corpo divino, e decide di condividere con lui un’esperienza amorosa fatta di carne, desolazione, solitudine e incanto. Ad accomunarli un triste passato impossibile da dimenticare, ad allontanarli la distanza tra i due mondi ai quali appartengono. Gabriela Babnik, giovane scrittrice slovena, firma una delicata opera a due voci in cui frammenti di realismo magico si intrecciano con un’acuta riflessione su temi come il razzismo, il ruolo della donna e la solitudine dell’uomo nel mondo di oggi.

Gabriela Babnik, scrittrice, critica letteraria e traduttrice slovena. Dopo aver studiato Letteratura comparata a Lubiana, ha viaggiato in Africa, in particolare visitando il Burkina Faso, che è diventato luogo di ispirazione per le sue opere. Ha pubblicato quattro romanzi, con il terzo, La stagione secca, nel 2013 ha ricevuto il Premio dell’Unione europea per la letteratura.

Recensioni

Gabriele Ottaviani - convenzionali.wordpress.com, 16 luglio 2017
"La stagione secca"
Leggi la recensione

Novi Majatur, 24 maggio 2017
"La slovena Gabriela Babnik al Salone del libro di Torino"
Leggi la recensione

La Stampa (ediz. Torino), 22 maggio 2017
"La scrittrice premiata dall'Unione europea"
Leggi la recensione

Massimiliano Coccia - Radio Radicale, 22 maggio 2017
"Conversazione con Gabriela Babnik"
Ascolta l'intervista