Cecilia Rofena

Allo scoperto

L’emozione del linguaggio

Informazioni
Collana: Filosofie
2016, 106 pp.
ISBN: 9788857542249
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 14,00  € 13,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

I saggi raccolti attorno al dialogo fra letteratura e filosofia affrontano temi diversi in una prospettiva comune: attenzione ed esitazione sono i concetti che legano le riflessioni sul valore cognitivo della letteratura; memoria e scoperta concettuale le categorie che tengono unite le differenti analisi per una epistemologia della lingua letteraria. L’emergenza imprevedibile dell’emozione che irrompe nella comunicazione è confrontata con le risorse linguistiche della letteratura. Involontarie esitazioni possono determinare il corso delle nostre azioni. Destinate al silenzio dell’incompiuto, improbabili relazioni si risolvono in parziali accadimenti che sfuggono alla chiarezza di una descrizione esaustiva o alla definitiva spiegazione. La lingua letteraria conserva una traccia di questo non detto e porta allo scoperto il suo significato.
I saggi qui riuniti mostrano come la ricerca di una nuova formulazione linguistica possa costruire lo spazio di reazioni là dove si sedimentano mancanze reali o realizzazioni ideali. Dichiarazioni e deliberazioni disegnano un campo di fragili equilibri che richiedono nuovi atti linguistici per fare di esitazioni consapevoli azioni.

Cecilia Rofena è ricercatrice presso il Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, dove insegna Filosofia della letteratura e Filosofia del linguaggio. È autrice di Wittgenstein e l’errore di Frazer. Etica morfologica ed estetica antropologica (2011), Verità e menzogna. Wittgenstein nello specchio di Nietzsche (2013), Errore e finzione. Logiche poetiche e poetiche filosofiche (2015). I suoi libri di poesia sono: Agogiche. Sette variazioni su semplici mosse interiori (2007), Mosaico. Tempi in tempesta (2013).