Germán Silva García

Criminologia

Teoria sociologica del delitto

Informazioni
A cura di: Morris L. Ghezzi; Simonetta Balboni Ghezzi

Collana: Law without law
2018, 402 pp.
ISBN: 9788857545592
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 28,00  € 26,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

L’opera Criminologia.Teoria sociologia del delitto contiene, nelle sue pagine, una proposta scientifi ca originale e innovatrice, che comporta un autentico cambio di paradigma nel pensiero criminologico contemporaneo, considerando che si allontana dalla spiegazione causale del delitto e contestualmente infrange il criterio della reazione sociale. La teoria, qui contenuta e ampiamente argomentata e supportata, consiste nell’adottare una terza via, denominata dall’Autore “divergenza sociale”, che comporta il superamento tanto della criminologia tradizionale, quanto della cosiddetta “criminologia critica”. Lo studio sviluppa aspetti micro e macro-sociologici, con particolare attenzione al contesto e alle problematiche latino-americane e, della Colombia, nello specifico.

Germán Silva García, nato a San Gil in Colombia, ha conseguito un dottorato in Sociologia presso l’Università di Barcellona, un Master in Sistema Penale e Problemi Sociali presso la stessa Università ed è un avvocato dell’Università Externado della Colombia. È preside della facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica della Colombia. È stato direttore generale dell’Instituto Latinoamericano de Altos Estudios -ILAE-, professore dell’Università Externado della Colombia, consulente ministeriale per i programmi di giustizia per El Salvador ed Ecuador, nonché per i Ministeri di Giustizia, Lavoro ed Educazione in Colombia. Ha pubblicato numerosi libri, saggi e articoli di argomento penalistico e criminologico di diffusione internazionale. Questo libro è un prodotto del gruppo di ricerca in “Conflitto e Criminalità” dell’Università Cattolica della Colombia.