Gotthold Ephraim Lessing

L’educazione del genere umano

Informazioni
Traduzione di: Gianpaolo Cherchi
Introduzione di: Sebastiano Ghisu
Postfazione di: Gianpaolo Cherchi

Collana: Biblioteca di filosofia della storia
2018, 96 pp.
ISBN: 9788857547213
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 10,00  € 9,50
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il grande filosofo illuminista Lessing riscrive in una parabola la storia della rivelazione biblica, dal Dio dell’Antico Testamento a Gesù Cristo, il Dio che si fa uomo. Una volta che la figura di Cristo ha mostrato, con il suo esempio, come ci si deve comportare e quali sono le verità che bisogna apprendere, ecco che l’uomo è avviato sulla strada della ragione e allora – dice Lessing, riprendendo la profezia del mistico medioevale Gioacchino da Fiore – verrà un terzo regno nel quale sia l’Antico sia il Nuovo Testamento saranno superati, non ci sarà più bisogno di religione, perché una sola sarà la religione, e sarà il regno della ragione – al quale però saremmo potuti giungere in virtù dei due pedagoghi che Dio ci ha messo a disposizione ovvero la legge mosaica e il cristianesimo.
Per Lessing ciò che conta nella religione è la ragione e la convivenza pacifica.

Gotthold Ephraim Lessing (1729-1781) è stato uno scrittore, filosofo e drammaturgo tedesco, ritenuto importante esponente dell’Illuminismo letterario e filosofico germanico.