Niklas Luhmann

Che cos'è la comunicazione?

Informazioni
A cura di: Alberto Cevolini

Collana: Coincidentia Oppositorum
2018, 166 pp.
ISBN: 9788857547244
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

I contributi raccolti in questo libro provano a dare una risposta alla domanda in apparenza semplice e scontata: “Che cos’è la comunicazione?”. Niklas Luhmann si oppone intenzionalmente a una lunga tradizione che vede nell’uomo il soggetto di quella operazione che chiamiamo comunicazione e offre una teoria alternativa che parte dal presupposto che solo la comunicazione può comunicare. La comunicazione acquista così una propria autonomia e diventa l’operazione specifica di quel particolare sistema autoreferenziale che chiamiamo società. Questa decisione apre la strada a una nuova teoria sociologica di enorme potere esplicativo, ma pone anche dei problemi concettuali insoliti, per esempio quale rapporto c’è fra coscienza e comunicazione e quale posto spetta all’uomo in una società che riproduce soltanto comunicazione. In questo libro Luhmann risponde a tali domande in modo semplice e brillante e giunge alla conclusione che una sociologia umanista è un lavoro da dilettanti.

Niklas Luhmann (Lu?neburg 1927 - Örlinghausen 1998) è stato uno dei maggiori sociologi del XX secolo. Tra le sue opere principali tradotte in Italia: Sociologia del rischio (1996), La realtà dei mass media (2000), Amore come passione (2006). Per Mimesis sono già stati pubblicati Democrazia e partiti (2014), Amore (2016), Protesta. Teoria dei sistemi e movimenti sociali (2017) e L’arte della società (2017).

Alberto Cevolini insegna Sociologia dei processi culturali all’Università di Modena e Reggio Emilia.

Recensioni

Massimiliano Guareschi - Il Manifesto, 24 novembre 2018
"Niklas Luhmann, riflessioni sulle pratiche artistiche"
Leggi la recensione