Albert Serra

Cinema, arte e performance

Informazioni
A cura di: Vincenzo Estremo; Francesco Federici

Collana: Cinema
2018, 92 pp.
ISBN: 9788857547695
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 8,00  € 7,60
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Nel panorama artistico internazionale Albert Serra è un caso esemplare di regista e artista capace di muoversi con facilità tra i mondi del cinema e dell’arte contemporanea, pur mantenendo una poetica visiva coerente. Negli ultimi anni l’autore catalano è stato protagonista dei principali eventi artistici, esponendo retrospettive dei suoi lavori alla Tate Modern di Londra e al Centre Pompidou di Parigi, partecipando alla Biennale di Venezia e alla Documenta di Kassel, vincendo un Pardo d’oro al Festival di Locarno per Història de la meva mort (2013) e presentando alcuni dei suoi film al Festival di Cannes. A partire da una conversazione pubblica dei curatori avuta con l’artista durante il Filmforum Festival di Udine e Gorizia e attraverso alcuni saggi critici, questo libro, il primo in Italia su Albert Serra, sviluppa un dialogo con l’autore sul suo lavoro, sul suo processo creativo, sul suo rapporto con il cinema e l’arte contemporanea.

Vincenzo Estremo ha conseguito un Dottorato Internazionale di ricerca in Studi Audiovisivi (Università di Udine e Kunstuniversität Linz) con una tesi sulla funzione storiografica del video d’artista dopo l’11 settembre. Ha curato mostre d’arte contemporanea in Italia, Francia, Austria e Germania. Ha pubblicato diversi saggi e interventi scientifici su riviste specialistiche, ha co-curato il libro Extended Temporalities. Transient Visions in the Museum and in Art (2016), mentre una sua raccolta di racconti, Omero e altri uomini illustri (2009), ha vinto il premio Iceberg - giovani artisti a Bologna, nella sezione letteratura. Dirige il magazine online in lingua inglese «Droste Effect».

Francesco Federici è assegnista di ricerca presso l’Università Iuav di Venezia e ha conseguito un Dottorato Internazionale di ricerca in Studi Audiovisivi presso l’Università di Udine in collaborazione con l’Université Sorbonne Nouvelle-Paris 3. Autore di contributi apparsi su riviste e antologie nazionali e internazionali, ha recentemente pubblicato Cinema esposto. Arte contemporanea, museo, immagini in movimento (2017) e co-curato Extended Temporalities. Transient Visions in the Museum and in Art (2016), Cinema and Art as Archive: Medium, Form, Memory (2014) e Cinéma: immersivité, surface, exposition (2013).

Recensioni

Film Tv, 11 giugno 2019
"Cinelibri"
Leggi la recensione

Marco Enrico Giacomelli - artribune.it, 7 settembre 2018
"Torniamo agli artisti (parte II). 6 libri che parlano e fanno parlare i protagonisti"
Leggi la recensione

Gabriele Ottaviani - convenzionali.wordpress.it, 7 maggio 2018
"Albert Serra"
Leggi la recensione

Gioacchino Toni - ilpickwick.it, 5 maggio 2018
"Albert Serra. Cinema, arte e performance"
Leggi la recensione

Martina Puliatti - sentieriselvaggi.it, 20 aprile 2018
"Albert Serra. Cinema, arte e performance"
Leggi la recensione