La mossa del gambero

Teorie, metodi e contesti di pratica narrativa

Informazioni
A cura di: Giuseppe Annacontini; José Luis Rodríguez-Illera

Collana: Bíos
2018, 296 pp.
ISBN: 9788857553689
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 24,00
Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile Momentaneamente non disponibile
Sinossi

La “mossa del gambero” perché, anche se qualche volta può sembrare di andare indietro, in realtà si va sempre avanti. È questa la speranza pedagogica riposta nel presente volume, ossia, che la narrazione possa divenire strumento per il recupero di un passato, “magari riposto, dimenticato, obliato”, e per la riprogettazione di un futuro in cui l’io diventa “invincibile”. Talvolta volgersi indietro e riconoscersi “io” diventa la condizione per guardare lontano verso l’a-venire, oltre l’orizzonte del qui e ora.
Il volume raccoglie saggi teorici, metodologici ed esperienze di autori impegnati nel mondo della formazione ma con diversi ruoli e funzioni e, dunque, intenzioni e prospettive. Dall’università al mondo dell’associazionismo, dalla scuola ai centri di ricerca si è inteso rendere coralmente gli interessi di una collaborazione che ha visto l’incontro e il confronto tra le realtà e le culture latine europee e sudamericane.

Giuseppe Annacontini, Professore associato di Pedagogia generale e sociale presso il Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento. Si interessa di pedagogia convivialista, deontologia, educazione alla salute e promozione del benessere.

José Luis Rodríguez-Illera, Professore ordinario presso il Dipartimento di Teoria e Storia dell’educazione dell’Università di Barcellona. Si interessa da anni di pratiche di alfabetizzazione digitale, nuovi linguaggi e nuove narrazioni nella società digitale.