Georg Simmel

L'educazione come vita

Per una nuova pedagogia della scuola

Informazioni
A cura di: Alessandra Peluso

Collana: Filosofie
2019, 210 pp.
ISBN: 9788857555171
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 16,00  € 15,20
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

“Queste lezioni non si pongono come scopo la pura analisi teorica dell’attività pratico- pedagogica, da esse non devono nascere studiosi della pedagogia come da un ciclo di lezioni di storia nascono studiosi di storia, bensì pedagoghi”. Le parole di Georg Simmel pronunciate nella Schulpädagogik, tratte dalle lezioni tenute all’Università di Strasburgo nel semestre invernale 1915- 1916, sono indicative di un malessere dilagante riguardo a una pedagogia che verteva su metodi sistematici; invece la scuola è una realtà viva, non segue un metodo o un sistema ma forma persone, soggetti viventi. Essa è un’istituzione che mira all’esercizio del pensiero, alla creatività, alla libertà e alla responsabilità di ciascuno, maestro o allievo che sia. Simmel dimostra nella Schulpädagogik, in qualità di filosofo, una particolare attenzione ai dettagli, una sensibilità manifesta che gli ha permesso di “vedere ciò che gli altri non hanno saputo cogliere”, fornendo alla contemporaneità una trama sociale non indifferente per comprenderne l’intreccio dell’io reciproco. L’“eclettico” pensatore è riuscito a carpire l’essenza del moderno nella frammentarietà e nella complessità delle interazioni umane e ha prospettato un modello di scuola nella relazione maestro-allievo che il nostro tempo dovrebbe assurgere come “archetipo” e ineludibile problematicismo.

Georg Simmel (Berlino,1858 – Strasburgo,1918). Filosofo, psicologo, sociologo, pedagogo, ha vissuto l’esperienza e il conflitto della modernità nel passaggio d’epoca tra Ottocento e Novecento. Ha saputo diagnosticare con originale intelligenza filosofica e critica la vita e le molteplici forme delle relazioni umane, occupandosi tra l’altro anche della pedagogia della scuola. Nel suo magistero ha perseguito il proprio intento: insegnare (con lezioni a Berlino e a Strasburgo) a comprendere la vita nei suoi limiti, nelle sue contraddizioni e nella sua possibile trascendenza. “Un Maestro. Un’indimenticabile guida”: così lo ha definito il suo allievo Karl Hauter. Tra le opere di un grande classico da riscoprire e leggere nella nostra contemporaneità ricordiamo: La differenziazione sociale; I problemi della filosofia della storia; Filosofia del denaro; Sociologia; Le metropoli e la vita dello spirito; Kant. Sedici lezioni tenute all’Università di Berlino; La religione; I problemi fondamentali della filosofia; Goethe; Rembrandt. Un saggio di filosofia dell’arte; Il conflitto della civiltà moderna; Intuizione della vita. Quattro capitoli metafisici. Mimesis ha pubblicato: Denaro e vita; Il problema della sociologia; Frammento postumo sull’amore; La moda; Il povero; Cultura femminile; Ultimi saggi sulla teoria della storia.

Recensioni

Emiliano Reali, huffingtonpost.it, 27 luglio 2020
"Simmel, tillandsia della pedagogia”
Leggi la recensione

Herve? Cavallera - Segni e comprensione, luglio-dicembre 2019
"Georg Simmel, L'educazione come vita"
Leggi la recensione

Pages from Nuccio Ordine - La Lettura, 8 dicembre 2019
"Buoni docenti, metodi cattivi"
Leggi la recensione

Claudia Presicce - Nuovo Quotidiano di Puglia, 2 ottobre 2019
"Classica o contemporane, l'educazione come maestra di vita"
Leggi la recensione

Roberto Carnero - Avvenire, 28 settembre 2019
"Tutti alla ricerca di veri pedagoghi"
Leggi la recensione

Dino Levante - La Gazzetta di Lecce, 19 settembre 2019
"Simmel tra maestro e allievo"
Leggi la recensione

Alessio Mulas - lintellettualedissidente.it, 9 settembre 2019
"Pentimento e castigo"
Leggi la recensione

Ada Fiore - affaritaliani.it, 26 agosto 2019
"Al (futuro) Ministro/a della Pubblica Istruzione.. Lettera di Ada Fiore"
Leggi l'articolo

Il Sole 24 Ore, 23 giugno 2019
"La scuola di Simmel, una realta? viva"
Leggi la recensione