Aristotele Aristotele

La generazione e la corruzione

Informazioni
A cura di: Marcello Zanatta
Traduzione di: Marcello Zanatta
Introduzione di: Marcello Zanatta
Note di: Marcello Zanatta

Collana: La Scala e l’album
2019, 580 pp.
ISBN: 9788857556192
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 34,00  € 32,30
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Il De generatione et corruptione fa parte degli scritti aristotelici di filosofia seconda e studia la fisica del mondo sublunare. Si compone di due libri, nel primo dei quali si definiscono le nozioni di generazione e corruzione, di alterazione, di aumento e diminuzione, di contatto e di mescolanza. Nel secondo si espongono, innanzitutto, la teoria della generazione e della mutua trasformazione dei tradizionali quattro elementi dalla materia prima e le due coppie di qualità tangibili contrarie costituite da caldo/freddo e umido/secco; indi la formazione degli enti sublunari a partire dagli elementi nonché la necessità e la continuità della generazione. La presente edizione, caratterizzata da una vasta monografia introduttiva, da una puntuale traduzione italiana del testo greco posto a fronte (edizione Mugler), da un ampio commento filologico e storico-esegetico e da due indici analitici, propone un’interpretazione complessiva della dottrina aristotelica che ne mette in luce tratti di convergenza con le moderne teorie sulla trasformazione dell’energia in materia.

Marcello Zanatta (1948), già Professore ordinario di Storia della filosofia antica all’Università della Calabria, è studioso di Aristotele, al quale ha dedicato cinque monografie e del quale ha curato l’edizione italiana di molte opere (per i tipi di Rizzoli, Utet, Mimesis e Aracne), più volte riedite. Si è occupato altresì dello stoicismo antico e romano, redigendo la prima edizione italiana de Le contraddizioni degli Stoici di Plutarco (1993) e l’edizione italiana de I ricordi di Marco Aurelio (1997). In linea con gli studi di retorica aristotelica ha condotto indagini sulla retorica giudiziaria romana, pubblicando l’edizione italiana di Ermagora. Testimonianze e frammenti (2004). È autore anche di una Storia della filosofia antica (2012).

Recensioni

Il Sole 24 Ore, 21 luglio 2019
"Aristotele e lo studio della fisica del mondo sublunare"
Leggi la recensione