Enrico Consoli

Oltre il mito dell’autoimprenditorialità

Le startup e il nuovo spirito del capitalismo

Informazioni
Collana: Eterotopie
2019, 132 pp.
ISBN: 9788857556864
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 8,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Il fenomeno delle startup innovative ha conosciuto negli ultimi anni una crescita esponenziale anche in Italia, ispirando dispositivi normativi e guadagnando un’attenzione crescente da parte dei mass media. A partire dal programma “Restart, Italia!” del 2012, anche il nostro Paese ha deciso di puntare sull’autoimprenditorialità e sull’innovazione per rispondere alle sfide del Nuovo Millennio. Ma che cos’è una startup? Dove nasce l’idea che l’innovazione e l’autoimprenditorialità possano fermare il declino italiano e delle società europee? Chi sono i fondatori di questo genere di imprese e quali sono i loro sogni, le loro idee, i loro valori? Questo libro prova a dare una risposta a queste e ad altre domande, restituendo uno spaccato di un mondo in costante evoluzione e mettendo in luce le peculiarità di una nuova generazione di imprenditori, molto diversi per interessi, attitudini e biografie dai titolari delle piccole e medie imprese a conduzione familiare. 

Enrico Consoli, nato a Taranto il 4 dicembre 1984, ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Teoria e Ricerca Sociale presso l’Università del Salento con una tesi sulla cultura delle startup. Tra i suoi interessi di ricerca ci sono gli aspetti ideologici e valoriali del nuovo capitalismo, l’innovazione sociale e il ruolo delle personalità carismatiche in politica. È coautore del volume Prospettiva Gramsci: dialoghi tra il presente e un classico del Novecento curato da Alfredo Ferrara (2015).