Benedetta Pallavidino

Anestesia di solitudini

Il cinema di Yorgos Lanthimos

Informazioni
Collana: Cinema
2019, 126 pp.
ISBN: 9788857557212
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
 Ebook - ePub/Mobi  € 8,99
Acquista da Acquista da Acquista da
Sinossi

Da Kinetta a Kynodontas, da Il sacrificio del cervo sacro a La favorita: l’analisi e il racconto del mondo cinematografico di Yorgos Lanthimos nella prima monografia interamente dedicata al cineasta. È stato protagonista di una velocissima ascesa, che dalla cinematografia greca dei primi anni Duemila lo ha condotto al ruolo di autore riconosciuto dal sistema-cinema, in un periodo storico in cui questa figura, non di rado espulsa dagli studi accademici, è guardata con sospetto perfino dalla saggistica e minata, ultimamente, anche dai festival.

Roberto Lasagna è saggista e critico cinematografico. Ha contribuito con tre libri all’analisi dell’opera di Stanley Kubrick: I film di Stanley Kubrick (1997), Il mondo di Kubrick. Cinema, estetica, filosofia (2015), 2001: Odissea nello spazio di Stanley Kubrick (2018). Laureato in filosofia, in psicologia e in economia, è autore di libri su Scorsese, Cimino, von Trier, Spielberg, Wenders, Disney, Price, Meyer, Pacino, Lester, nonché di psicologia del lavoro e di cinema in generale.

Benedetta Pallavidino nasce ad Alessandria nel 1992. Nel 2014 consegue la laurea triennale in Lettere moderne con tesi in Storia e critica del cinema, nel 2017 quella magistrale con tesi in Critica cinematografica. Nel 2015 vince il Premio Adelio Ferrero per giovani critici nella sezione recensioni. Nel 2017 vince il Premio Franco La Polla e viene selezionata tra i finalisti del Premio Marco Valerio. È editor freelance e critica cinematografica per “Cineforum” e altre testate.

Recensioni

Giulio Sangiorgio, Film TV, 1 dicembre 2020
"Tra la mini e i mimi"
Leggi la recensione

'La Repubblica ed. Firenze', 21 ottobre 2020
''Lanthimos una carriera in due giornate''
Leggi la recensione

ilnovese, 18 giugno 2020
"L'incontro. Il regista greco Lanthimos alla ribalta Internazionale"
Leggi la recensione

Giovanni Graziano Manca, Leggere tutti, marzo 2020
"Anestesia di solitudiniIl cinema di YorgosLanthimos"
Leggi la recensione

La Repubblica (ediz. Firenze), 4 marzo 2020
"Yorgos Lanthimos la rivoluzione del cinema greco"
Leggi la recensione

Angela Bosetto - Rivista del cinematografo, febbraio 2020
"Libri"
Leggi la recensione

La Stampa - Ed.Alessandria, 22 febbraio 2020
"Quel regista greco ricorda Kubrick. Affascinati dal suo cinema di solitudini"
Leggi la recensione

Lorenzo Peroni - artslife.com, 30 gennaio 2020
“Anestesia di solitudini, la prima monografia italiana dedicata al cinema di Yorgos Lanthimos”
Leggi la recensione

Gioacchino Toni - carmillaonline.com, 27 gennaio 2020
"Nemico (e) immaginario. Anestesia di solitudini nella gamification contemporanea"
Leggi la recensione

Roy Menarini - roymenarini.it, 3 gennaio 2020
"Dal retrofuturo ai formalisti russi - letture di cinema"
Leggi la recensione

Luca Verrelli - uozzart.it, 22 gennaio 2020
"Anestesia di solitudini. Il cinema di Yorgos Lanthimos – La recensione del libro"
Leggi la recensione

Giovanni Graziano Manca - L'Unione Sarda, 4 gennaio 2020
"L'arte del cinema di Yorgos Lanthimos"
Leggi la recensione

Benedetta Pallavidino - liminarivista.it, 6 dicembre 2019
“Yorgos Lanthimos, il tempo della sostituzione”
Leggi l’articolo