Franz Cumont

L’Egitto degli astrologi

Informazioni
Introduzione di: Giuseppe Bezza

Collana: Mimesis
2019, 284 pp.
ISBN: 9788857557724
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

L’Egitto fu luogo di incontro della civiltà egizia con la cultura greca, realizzatosi compiutamente nell’età ellenistica con la tradizione ermetica. In questo periodo fu anche terra di astrologi. Numerosi furono i testi astrologici di derivazione mesopotamica che furono composti da autori egiziani ellenistici intrisi di ermetismo. Le loro opere consentono a Cumont di trarre un quadro di storia sociale, in cui la vita quotidiana, le guerre e i sovrani sono comunque segnati dal movimento degli astri e dai loro influssi sulle umane sorti.

Franz Cumont (Aalst 1868 - Woluwe-Saint-Pierre 1947) è stato uno storico delle religioni e archeologo belga. Studioso del siriaco, del sanscrito e dell’ebraico, diresse importanti scavi in Asia anteriore. Nel corso dei suoi studi, si dedicò soprattutto alle religioni nel mondo romano. Nel 1936 fu insignito del prestigioso Prix Francqui per le scienze umanistiche.