Manlio Della Chiesa

Ricordi di prigionia 1943-45

Informazioni
Introduzione di: Giuseppe Armocida

Collana: Il corpo e l'anima
2019, 114 pp.
ISBN: 9788857561318
Opzioni di acquisto
 Edizione cartacea  € 12,00  € 11,40
Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Le carte dell’archivio personale di Manlio Della Chiesa, conservate dalla famiglia ad Angera, guidano a conoscere la realtà degli Internati Militari Italiani nei territori del Terzo Reich tra il 1943 e il 1945. Questi documenti storici raccontano gli anni passati in prigionia da un giovane uffi ciale d’artiglieria, preso in Francia dai tedeschi e portato da un lager all’altro tra Germania e Polonia.

Manlio Della Chiesa, nato ad Angera nel 1921, era studente universitario di chimica quando, nel 1941, fu chiamato alle armi e, dopo il corso di allievo uffi ciale, fu mandato al fronte di guerra in Montenegro come tenente d’artiglieria. L’8 settembre 1943 l’armistizio lo colse in Francia, dove fu fatto prigioniero dai tedeschi e deportato in Polonia e in Germania. Tornato in Italia nel 1945, si laureò e quindi operò nell’industria tessile avviata dalla famiglia ad Angera. È morto nel 2014.